VeroRock
Image default
Album 2021 Recensioni SOMMARIO

BLACK REFLEX – Black Reflex

GRUPPO: BLACK REFLEX

TITOLO: BLACK REFLEX

ANNO: 2021

ETICHETTA: Andromeda Records

GENERE: Heavy Metal/metal/power classico

VOTO: 8/10

PAESE: Italia

Quella “vecchia volpe” di Gianni Della Cioppa, più passano gli anni e più acquisisce esperienza sul campo con la sua label, ma affina anche buona vista e fine udito. E non potevano passare inosservati ad un cavallo di razza come lui i vicentini Black Reflex, che prontamente ha blindato nella sua scuderia, registrando e distribuendo via Andromeda Records questo loro debutto. Sgomberiamo subito il campo, e facciamo una premessa chiara e doverosa verso i Black Reflex e prima di addentrarci nello specifico della loro proposta musicale; siamo al cospetto di veterani della scena Metal vicentina (la loro città di provenienza) e non di debuttanti allo sbaraglio, dove ad esempio il drummer Giovanni Angiolin è un ex H.Kristal ed ex collaboratore del famosissimo guitar-hero triestino Arthur Falcone, Davide “IAN” Valle è un ex X-Hero e Crisalide, e Diego Trestin anch’egli un ex militante dei Crisalide. La brava e bella Francesca Battistini vanta un lungo curriculum, con numerose collaborazioni, dove si è messa in luce è distinta negli anni grazie alla prestante voce di cui è dotata. Non da meno il talentuoso bassista Alessandro Pereni, sempre proveniente da molteplici esperienze con mille bands.

Quello che sorprende ascoltando questo debutto dei Black Reflex, è la versatilità del prodotto (che vanta una produzione stellare), dove i brani sono molto diversi l’uno dall’altro, e in cui si sente chiaramente il contributo singolo di ogni elemento, facendo poi (con molta bravura) un gioco di squadra, dove sono riusciti a riassumere in una chiave di lettura unica il progetto, apportando nel sound dei Black Reflex tanto la melodia del metal/power classico e canonico anni ‘80, quanto soluzioni più “moderne”, dove non è difficile percepire l’influenza di bands come Evanescente o degli In Flames.

“Never Fold”, è il brano che apre questo full-leght, e si percepisce da subito che i Black Reflex fanno sul serio… pezzo ritmato, melodico, di facile assimilazione, a tinte più moderne che vintage. Per ritrovare qualcosa di più datato bisogna saltare a “Rising Force”, dove Angiolin percuote la batteria alla “vecchia maniera” che e’ un piacere, e Francesca velocizza e rallenta con maestria il pezzo, in un sali/scendi continuo.

Per captare invece al meglio la tecnica di cui sono dotati il duo chitarristico dei Black Reflex, composto dall’accoppiata Valle/Trestin, bisogna addentrarsi in “I Feel The Pain”, uno dei più riusciti dei nove inseriti in scaletta, dove l’atmosfera che si crea e’ a dir poco travolgente, cupa e minacciosa.

“You Know The Name”, è uno dei brani più incisivi e cattivi, in cui la sezione ritmica martellante dei funambolici Angiolin/Pereni diventa protagonista assoluta, ma sempre con un occhio di riguardo alla melodia, punto focale su cui si sviluppa tutto il disco, anche quando (come in questo caso) si pigia sull’acceleratore.

“If You Love Me Demon “, è una semi-ballad, posta in chiusura, dove Francesca Battistini sfoggia tutta la sua classe, e la sua passione per il metal melodico ottantiano, a cui inevitabilmente e’ debitrice. Personalmente, avrei posizionato diversamente il pezzo, collocandolo magari a metà, perché ritengo che una band che propone heavy metal, debba concludere con il pugno chiuso e non con una “stretta di mano” gentile!

Black Reflex, un nome, una garanzia… per la scena attuale e anche (speriamo ) per quella futura! Se i vicentini sapranno mantenere i piedi ben saldi per terra (e di questo ne sono certo), e riconfermarsi in futuro su questi livelli e standard qualitativi, ne sentiremo parlare ancora molto a lungo!

Per ora godiamoci (e acquistiamo) in massa il debutto dei BLACK REFLEX! Non ve ne pentirete!

Tracklist:

Never Fold

More Than A Hero

Fierce

The Real Liar

Rising Force

Run Alone

I Feel The Pain

You Know The Name

If You Love Me Demon

Lineup:

Francesca Battistini – Vocal

Davide “IAN”Valle- Guitar

Diego Trestin-Guitar

Giovanni “ANGIO” Angiolin-Drummer

Alessandro “EL GRINDO” Pereni-Bass

Related posts

ROSA NOCTURNA: la band Ceca si racconta, dalle origini fino agli ultimi progetti!

Crystalnight

ELVENKING: pubblicano il nuovo singolo: ”The Moon and Magic”.

Paolo Pagnani

SISTER: pubblicano il nuovo album “Vengeance Ignited” il 26 febbraio

Redazione

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.