VeroRock
Image default
News SOMMARIO

METAL FOR KIDS UNITED! 2024 – Il comunicato ufficiale di chiusura evento

Si conclude la V edizione del Metal For Kids United! All-Star Charity Jam 2024 – Festival Contro Il Bullismo con una raccolta fondi di € 5.000 a favore di BULLI STOP.

La cifra significativa, derivante dall’incasso della serata, è stata devoluta in beneficenza al Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop, (http://www.bullistop.com) per sostenere la divulgazione e la prevenzione contro la problematica del bullismo e del cyberbullismo nell’età scolastica e dell’adolescenza, attraverso l’assistenza psicologica e legale e le numerose attività pedagogiche del Centro.

Con oltre 6 ore di musica dalle 17.30 a mezzanotte, il Metal For Kids United! del 2024 è stato un evento memorabile non solo per la città di Roma ed il pubblico romano, ma anche per i numerosi metallari accorsi da altre regioni d’Italia e dall’estero.

50 musicisti riuniti insieme per un grande evento benefico in nome della musica Hard Rock e Heavy Metal come sana portatrice di valori positivi e solidarietà, in un’atmosfera di sorrisi ed entusiasmo contagioso.

Prof.ssa Giovanna Pini, presidente del Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop e presente al ritiro dell’assegno: “Come documentato da diversi studi emerge che le persone che ascoltano musica heavy metal, a differenza delle apparenze, sono molto intelligenti, creative e gentili. Tutto, fuorché aggressive. È dimostrato, infatti, che una delle motivazioni per cui le persone ascoltano questo genere musicale è che, grazie ad esso, riescono ad espellere le proprie frustrazioni in maniera sana. Motivo per cui i metallari non saranno mai bulli e difficilmente si verificheranno episodi violenti nei loro concerti.

E queste caratteristiche si sono percepite tutte al Metal For Kids United, durante il quale i musicisti hanno trasudato una grande empatia e spirito di aggregazione. Senza considerare, oltretutto, che per suonare questo genere musicale bisogna avere una grandissima preparazione tecnica e musicale alle spalle, frutto di anni ed anni di studio.

Sembra, infine, che questa musica riduca lo stress, motivo in più per andare ai concerti heavy metal.

Io, sicuramente, dopo l’esperienza del Metal For Kids, sono diventata una loro fan; è stato un evento che mi ha lasciato forti emozioni e preziose sensazioni.

Ci auspichiamo che la collaborazione con il Metal For Kids United continui negli anni, per portare sempre più giovani ad assistere ad un evento unico e raro come questo.

Fabrizio Troiano, presidente dell’Associazione Culturale “Metal For Kids United” ed organizzatore dell’evento: “E’ stata l’edizione più complessa e ambiziosa dal 2016, ma anche la più ricca in termini di soddisfazioni ed emozioni. Venivamo da una pausa di ben 5 anni dalla cancellazione dell’edizione del 2020, causata dall’esplosione della pandemia e da una lenta ripresa degli eventi musicali e da un altrettanto lento ritorno ad un business normale per gli artisti della scena metal. La voglia di ritornare a farci sentire con la nostra musica alla fine, però, ha prevalso. Abbiamo deciso di celebrare il 5° anniversario live del Metal For Kids United, con una nuova iniziativa benefica a favore di una tematica delicata e di grande attualità come il bullismo e siamo felici di aver trovato in Bulli Stop non solo una realtà molto seria e strutturata, ma anche dei buoni “complici”!

Abbiamo scelto una location nuova nel cuore di Roma, coinvolto nuovi artisti, avviato una media partnership prestigiosa a livello nazionale con Rocker TV a cui abbiamo affidato il racconto della serata e la conduzione dello show a cui, come ciliegina sulla torta, si è affiancato anche l’amatissimo Geppo, celebre conduttore radiofonico ed umorista romano, nonché grande appassionato di Heavy Metal. Siamo veramente soddisfatti per essere riusciti nella sfida di muovere Roma e dintorni dal torpore di una caldissima domenica di giugno, di elezioni e Formula 1, ma soprattutto felici di aver visto famiglie con bambini sulle spalle e metallari entusiasti sotto ma anche sopra il palco, che ancora parlano di questa fantastica edizione! La decisione che abbiamo maturato all’interno della nostra Associazione è che la collaborazione con Bulli Stop non si fermerà ad un’unica edizione!

Ultima nota ed imperativo per il pubblico: vi invitiamo a condividere questa esperienza con i vostri amici, facendo passaparola e portando almeno una persona nuova al prossimo evento!!! Ci rivedremo presto.

Sull’onda di questo entusiasmo nei confronti della manifestazione e della finalità di raccolta fondi, abbiamo deciso di estendere la campagna di crowdfunding fino al 30 giugno 2024 e lanciare un’asta benefica con alcuni memorabilia degli ospiti della serata. I dettagli saranno presto pubblicati sulle nostre pagine ufficiali dei social media, che vi invitiamo a seguire.”

Il pubblico può continuare a donare su: https://www.gofundme.com/uniti-contro-il-bullismo

Per ultimo ma non per importanza, desideriamo esprimere la nostra gratitudine a tutti gli artisti e tecnici del Largo Venue che hanno accettato di partecipare e mettersi in gioco in una setlist sfidante, ma anche ai partner come Narciso Capital, Projenia Scs, Rocker Tv, Geppo TV, RockOn Agency, Bam Booking, Mezzabarba Custom Amplification e Markline Custom Drums che ci hanno sostenuto da un punto di vista economico, promozionale, tecnico e morale”.

INFORMAZIONI SUL FESTIVAL

OPENING BANDS

  • Timestorm
  • MastrAngelus
  • Chris Catena’s Rock City Tribe

MINI-SET & TRIBUTE

Le hits degli special guests sono state reinterpretate insieme ai musicisti presenti, in line-up inedite e rare:

  • HARDLINE – feat. Luca Princiotta
  • ALTERIUM/KALIDIA – feat. Nicoletta Rosellini
  • LAURA GULDEMOND plays metal classics
  • VICIOUS RUMORS – feat. Brian O’Connor & Andy Martongelli
  • LABYRINTH – feat. Roberto Tiranti
  • VISION DIVINE – feat. Fabio Lione, Alessio Lucatti & Andrea Tower Torricini
  • RHAPSODY – feat. Fabio Lione
  • RONNIE ROMERO plays Rainbow, Deep Purple and solo

ALL-STAR JAM SESSION

Gran finale con 3 super classici di Deep Purple e Rainbow, reinterpretati in una mega jam session All-Star.

VOCALS

Ronnie Romero – Rainbow reunion, Michael Schenker Group, Lords Of Black, Solo artist

Fabio Lione – Angra, ex Rhapsody of Fire e Vision Divine

Laura Guldemond – Burning Witches

Brian O’Connor – ex Vicious Rumors, Consfearacy, Deadlands

Roberto Tiranti – Labyrinth, Ken Hensley & Live Fire, Wonderworld

Titta Tani – Ehfar, ex DGM, live vocalist for David Ellefson band

Chris Catena – solo artist, Rock City Tribe

Nicoletta Rosellini – Alterium, ex Kalidia, Walk In Darkness

Julia Elenoir – 5Rand

Gianluca Mastrangelo – De La Muerte, Vivaldi Metal Project, MastrAngelus

Jo Lombardo – Ancestral

Enrico Erk Scutti – Timestorm, Iconist

Arianna Marciano – Vivaldi Metal Project, MastrAngelus

Marco Palazzi – Kaledon, Marco Palazzi Band, Sailing To Nowhere

GUITARS

Eric Steckel – solo artist

Tommy Massara – Extrema

Andy Martongelli – David Elleffson band, Arthemis, solo artist

Luca Princiotta – Hardline, ex Doro, solo artist

Francesco Mattei – Noveria, Ethernity

Marko Pavic – Pavic, Dhamm

Fabrizio Troiano – Timestorm

Giuseppe Longo – Timestorm, Risen Crow

Edoardo Taddei – solo artist, Master Boot Record

Emiliano Tessitore – solo artist, Ehfar

Massimo Canfora – Chris Catena’s Rock City Tribe

Luca Montella – Vivaldi Metal Project

Valerio Axl Amoroso – Chris Catena’s Rock City Tribe

Paolo Campitelli – Screamachine, Alterium

BASS

Andrea “Tower” Torricini – Vision Divine

Andrea Arcangeli – DGM, Noveria

Dino Fiorenza – Vivaldi Metal Project, MastrAngelus, live band Steve Vai, Paul Gilbert

Francesco Bucci – Screamachine, ex Stormlord

Enrico Sandri – Kaledon, Setanera

Marco Fiormonti – Chris Catena’s Rock City Tribe, Marco Bartoccioni band

Carlo Fantoni – Windrow

Marco Migliaccio – Timestorm

DRUMS

Mario Riso – Rezophonic, Jovanotti, Royal Air Force

Titta Tani – The Horror Legacy, ex Claudio Simonetti’s Goblin

Paolo Conte – Vivaldi Metal Project

Andrea Gianangeli – Ehfar, Virtual Symmetry

Emiliano Bonini – Hevidence, Astra

Andrea De Carolis – 5Rand, Timestorm

Alex Giuliani – Helligators

KEYBOARDS

Alessio Lucatti – Vision Divine, Deathless Legacy

Paolo Campitelli – ex Kaledon, ex Timestorm

Marco Palazzi – Kaledon, Chris Catena’s Rock City Tribe, Marco Palazzi Band

“METAL FOR KIDS UNITED! ALL-STAR CHARITY JAM”

Metal For Kids United! All-Star Charity Jam è un format musicale ideato nel 2016 da Fabrizio Troiano con lo scopo di sostenere e aiutare bambini e adolescenti in qualsiasi stato di necessità sanitaria o sociale, attraverso iniziative di solidarietà in cui scendono in prima linea artisti della scena Heavy Metal nazionale ed internazionale.

Dal 2016 contribuisce a raccogliere fondi a favore di enti no profit e Onlus, impegnate sul territorio italiano, nell’aiuto ai bambini e alle loro famiglie.

Concepito inizialmente come produzione di festival benefici secondo il format della All-Star Jam Session, Il Metal For Kids United! si è sviluppato in seguito come un vero e proprio brand “indipendente” gestito dall’Associazione Culturale “Metal For Kids United”, che porta avanti l’impegno nei confronti dei bambini bisognosi anche attraverso attività di sensibilizzazione, comunicazione e promozione di vario genere, avvalendosi sempre della musica Heavy Metal come sana portatrice di messaggi positivi e solidarietà.

Molti gli artisti di prestigio che hanno aderito al Metal For Kids United! negli anni tra cui David Elleffson (Megadeth), Scott Ian (Anthrax), Luigi Schiavone (Enrico Ruggeri), Edu Falaschi (ex Angra), Fabio Lione (Angra, Rhapsody, ex Vision Divine), Russell Allen (Symphony X, Trans-Siberian Orchestra), Ralf Scheepers (Primal Fear, ex Gamma Ray), Roland Grapow (Masterplan, ex Helloween), Rafael Bittencourt (Angra), Gus G. (ex Ozzy, Firewind), Kobi Farhi (Orphaned Land), Mark Boals (ex Malmsteen, ex Royal Hunt), Thomas Stauch (ex Blind Guardian), Alessandro Conti (Trick Or Treat, Twilight Force, Turilli’s Rhapsody), Andrea Cantarelli (Labyrinth), Morby (Domine), Terence Holler (ex Eldritch), Maestro Mistheria (Bruce Dickinson, Vivaldi Metal Project) ed altri musicisti di talento della scena nazionale ed internazionale per un totale di oltre 100 musicisti.

“Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop”

“Il Centro Nazionale Contro il Bullismo – BULLI STOP” nasce con l’intento di aggregare gli adolescenti e informarli su come il bullismo possa essere prevenuto e sconfitto. Bulli Stop crede fortemente che i ragazzi possano essere più sensibilizzati e ricettivi quando sono i loro coetanei a parlargli di rispetto per se stessi, per gli altri e di bullismo. Grazie a Bulli Stop nel 2014 viene inaugurata in Italia la prima Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro il Bullismo. Alla presidenza e guida del Centro, la Prof.ssa Giovanna Pini, Pedagogista.

Il Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop è stato, inoltre, insignito di medaglie per l’impegno nel sociale di prevenzione al bullismo conferite dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per saperne di più: https://www.bullistop.com

PARTNER E SOSTENITORI

Top Partner: Narciso Capital – narcisocapital.it

Premium Partner: Projenia SCS – projeniawork.net

Ticketing: Ticketone – ticketone.it

Strumentazione | Amplificazione per chitarre: Mezzabarba Custom Amplification – mezzabarba.com

Strumentazione | batteria: Markline Custom Drums – facebook.com/marklineguitars

Location: LARGO Venue – largovenue.com

Media Partner e co-conduzione live show: Rocker TV – rockertv.it

Co-conduzione live show: https://www.facebook.com/GeppoSHOW/

Fotografo ufficiale: Annalisa Russo – https://www.facebook.com/annalisarussophotography | Benedetta Gaiani – https://www.facebook.com/thehurricanephoto

PR Support: Rock On Music Agency – rockonagency.com | Bam Booking Agency – bam-booking.com

Consulenza legale: Avv. Salvatore Buonomo

INFO

Per aggiornamenti sulla line-up, news, merchandise e biglietti:
WEB: metalforkids.com

SHOP ON LINE: metalforkids.bandcamp.com

IG: instagram.com/metalforkids.united

FB: facebook.com/metalforkids

Metal For Kids United! © è un marchio ideato e registrato da Fabrizio Troiano.Tags:METAL FOR KIDS UNITED! 2024

Related posts

VOLCANO RECORDS & PROMOTION: ‘Lifegram’, è uscito il nuovo disco dei Maddox

Redazione

PORDENONE BLUES & CO. FESTIVAL: arrivano AIRBOURNE e ROYAL REPUBLIC al boutique festival, tra i più rinomati in Europa!

Redazione

FLAVIO FALSONE: Nell’anima di un Heavy Metal Fighter!

Raffaele Pontrandolfi

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.