VeroRock
Image default
Live Report SOMMARIO

HELL IN THE CLUB+X-PLICIT – F.U.B.A.R. RELEASE PARTY – Report della serata milanese!

MILANO, Legend Club, 15/09/23 – Oggi 15 Settembre noi di Vero rock ci troviamo al Legend Club per il release party del nuovo album degli Hell in The Club, F.U.B.A.R. rilasciato lo scorso 11 agosto per Frontiers Music e presentato con il primo singolo “Sidonie”. In loro compagnia troviamo gli X-plicit, una band hard rock proveniente da Busto Arsizio. Con un solo album all’attivo e parecchio tempo da dedicarci in quanto unica band in apertura, preannunciano di incendiare il palco e scaldarlo per bene in vista dell’ingresso degli headliner.

La scaletta degli X-plicit percorre quasi tutto il loro album “Like a Snake” ed è proprio con “The Great Show” che la band apre la serata proseguendo con altri due brani “Free” molto energica e “You Don’t Need To Be Afraid” un mix equilibrato tra parti ritmate e accelerate che preannunciano e chiudono il ritornello molto bello e cantabile a mio avviso. La coppiata cantante/chitarrista solista ci è piaciuta molto. È ora il momento del nuovo singolo “The Party Is Hot”, che a me personalmente è piaciuta molto e ho apprezzato stili presi da diversi gruppi in primis ci ho rivisto gli Extreme di “Extreme II: Pornograffiti”. Il concerto prosegue senza intoppi con altri quattro brani provenienti dal loro album dove il cantante non perde occasione per sfoggiare le sue doti canore in perfetto stile anni 80. i ragazzi hanno dato il cento 100% e con la loro energia hanno saputo intrattenere e far ballare il pubblico che come spesso accade risulta abbastanza freddo con i gruppi in apertura.

Setlist X-Plicit

-The Great Show

-Free

-You Don’t Need To Be Afraid

-I’m Original

-The Party Is Hot (ultimo singolo)

-Don’t Close This Bar Tonight

-Like A Snake

-Shake Up Your Life

-Hell Is Open

Fanno il loro ingresso sul palco gli Hell In The Club per il release pary dell’ultimo album. Qui tutti i componenti in un modo o nell’altro sono di casa, proveniendo da altre band note nel panorama italiano ed europeo. L’accoglienza è molto calda e di inizia subito a mille con “Total Disaster”. Impossibile stare fermi, questo genere musicale mi tocca personalmente e mi esalta nel profondo e ammetto che non è stato facile fotografare, ma quello è un’altro discorso e giudicherete voi il risultato finale. Il concerto continua e i nostri amici non ci pensano nemmeno a prendere una pausa e ci mitragliano con “Undertaker” per poi continuare con 2 brani dal passato: “Shadow of the Monster” direttamente dall’omonimo album del 2016 e “Proud” tratto dal’album “Devil On My Shoulder” del 2014. Entrambe le canzoni hanno dei ritornelli molto musicali e molto catchy. Il concerto prosegue con un mix di brani dal passato e inediti tratti dal nuovo “F.U.B.A.R.” e arriviamo a “Sidonie”, primo singolo uscito per annunciare l’album e per il quale è stato girato anche un videoclip. Brano dal tiro micidiale, ha ritornello che entra nella testa e non esce più. Personalmente è la prima volta che vedo questo gruppo dal vivo e ne sono rimasto veramente soddisfatto. Con “Embrace The Sacrifice”, la canzone che chiude il nuovo album, gli Hell In The Club scoppiano agli ultimi colpi di artiglieria che ci accompagnano verso la fine del concerto con due brani tratti da “Let The Game Begins” per chiudere in bellezza le danze con la stupenda “Devil On My Shoulder”. È tempo per i saluti di rito per poi raggiungere le band al tavolo del merchandise.

Setlist Hell In The Club:

-Total Disaster

-Undertaker

-Shadow of the Monster

-Proud

-The Arrival

-Rock Down This Place

-The Kid

-He’s Back

-We Are The Ones

-Sidonie

-Embrace The Sacrifice

.Another Saturday Night

-No Appreciation

-Devil On My Shoulder

Related posts

SUPERTRAMP’S ROGER HODGSON, Alassio (SV), 27/08/19 – Breakfast in Italy!

Raffaele Sestito

THE STRUTS: una delle più roventi rock band made in UK, in Italia per due date ad agosto!

Redazione

VOLBEAT: pubblicano due nuove canzoni per l’estate “Wait A Minute My Girl” & “Dagen Før”

Redazione

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.