VeroRock
Image default
Album 2022 Recensioni SOMMARIO

TAILOR’S WAVE – Alchymja

I Tailor’s Wave nascono nel 2020 da un’idea di Rik Forsenna (Tombstone), Samuele Sarti (Thee Outlaw-Thorobred’s), e in seconda battuta, di Fabio Bucci (Hellblade).

Annus horribilis il 2020, segnato dallo spettro del Covid-19, noto per aver gettato la popolazione mondiale in una situazione pandemica che ha generato sgomento, paura, rabbia, isolamento, e non per ultimo, grande divario di opinioni sulla questione, scaturendo malcontento fra le popolazioni. Tale premessa ci sembra d’obbligo, per ricordare le radici della band, che si è ritrovata quasi per gioco a collaborare con le loro esplosioni in testi e musica per sfogare tutto ciò che le loro opinioni e percezioni del momento li ispirava. Da qui è nato il loro primo lavoro: Embroider, caratterizzato da 8 brani di atmosfera cupa e rabbiosa, ritmi ossessivi, e da prese di posizione nette in riferimento appunto al periodo in cui è stato realizzato. Già i Tailor’s Wave impongono una personalità contrastante e di spessore. Embroider è appunto un’idea, un progetto da cui si è poi consolidata l’idea di creare una vera e propria band, non più il progetto “Tailor’s wave” ma la “band Tailor’s wave”, dove Fabio Bucci, presente in Embroider soltanto negli ultimi 4 brani come corista, divenire parte integrante della band.

Da qui il loro primo album ufficiale: ALCHYMJA. L’album si presenta con 10 brani in lingua inglese (ma presentati, all’interno della versione fisica, in formato cd, tradotti in italiano); è un album che possiamo senza dubbi definire heavy metal, ispirato dalle iconiche band degli anni 80, con venature e richiami del primo grunge. Interessanti i giochi delle voci di Rick Forsenna, voce principale, intrecciato e rinforzato da Fabio Bucci con i suoi cori e le sue narrazioni, caratterizzando notevolmente la band. La parte strumentale, registrazione e mixaggio, è interamente curata da Samuele Sarti, polistrumentista di talentuoso spessore. Interessanti variazioni di ritmiche e riff. I Tailor’s Wave dimostrano grande personalità ed energia.

Line up – Rik Forsenna: lead vocals-lyrics & choirs; Fabio Bucci: choirs and phrases; Samuele Sarti: all music.

SCHEDA

GRUPPO: Tailor’s Wave

TITOLO: Alchymja

ETICHETTA: Wanikya Record

ANNO: 2022

GENERE: Heavy Metal

VOTO: 8+

PAESE: Italia

TRACKLIST

1) Rainbow vengeance

2) Transhumanism

3) Rising star

4) Eagle feather

5) Runaway

6) Straitjacket

7) I will defend myself

8) To march

9) Army of powerless

10) Specter

Related posts

BALLETTO DI BRONZO, Roma, 08/03/19 – Progressioni rock psichedeliche!

Raffaele Pontrandolfi

METAL FOR EMERGENCY 2023: Il report del festival @Filagosto festival Filago

Damocle91

ARCADIA: Un idilliaco universo hard ‘n’ heavy tricolore!

Chiara Giuliani

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.