VeroRock
Image default
News SOMMARIO

PISTOIA BLUES FESTIVAL 2023: si aggiungono al cast anche Il Muro del Canto, Moreno Delsignore, Maurizio Pirovano e Gennaro Porcelli!

COMUNICATO STAMPA

42esima edizione
PISTOIA BLUES FESTIVAL
dal 5 al 12 luglio 2023, Piazza Duomo, Pistoia
con
XAVIER RUDD, STEVE HACKETT, BAUSTELLE, WOLFMOTHER, ANA POPOVIC, DAMIEN RICE, FIORELLA MANNOIA E DANILO REA
DIRTY HONEY, LINDSEY STIRLING

si aggiungono al cast
IL MURO DEL CANTO, JACK BOTTS, 
MORENO DELSIGNORE, MAURIZIO PIROVANO
GENNARO PORCELLI

Si terrà dal 5 al 12 luglio 2023 la 42esima edizione del Pistoia Blues Festival prevista in Piazza Duomo a Pistoia. Il Festival, uno dei più longevi d’Italia, vedrà quest’anno alternarsi sul palco grandi artisti all’insegna della qualità, della ricerca sonora, delle grandi emozioni che possono regalare il rock, il folk ed il blues più raffinato. Un’edizione di grandi ritorni: come quello della leggenda dei Genesis Steve Hackett che esalterà le sue indimenticabili progressioni nella cornice medievale della piazza, o quello di Damien Rice con il suo folk intimo ed anticonformista, ed ancora la blueswoman d’eccellenza Ana Popovic. Prime volte in assoluto sul palco del blues invece per Fiorella Mannoia (con Danilo Rea), Baustelle, Xavier Rudd, Wolfmother,  Lindsey Stirling e molti altri. Si aggiungono al cast: Il Muro del Canto e Jack Botts il 5 luglio in apertura a Xavier Rudd, Moreno Delsignore il 7 luglio prima di Steve Hackett, Maurizio Pirovano l’8 luglio in apertura a Baustelle, Gennaro Porcelli il 9 luglio prima di Ana Popovic, Wolfmother e Dirty Honey.

L’apertura del Pistoia Blues 2023 sarà quindi affidata a Xavier Rudd mercoledì 5 luglio in Piazza Duomo in quella che sarà la prima delle due sole tappe italiane estive del tour dedicato al suo nuovo album “Jan Juc Moon” (Virgin Music, 2022).  Si tratta del decimo album in carriera per il cantautore e polistrumentista australiano. A precederlo altri due progetti: un altro cantautore australiano Jack Botts, noto per il suo folk costiero ed i lunghi tour in furgone, e la band italiana de Il Muro del Canto che presenteranno il loro quinto album “Maestrale” (Fiori Rari).

Venerdì 7 luglio sarà la volta di un grande ritorno al Festival per il leggendario chitarrista dei Genesis Steve Hackett con il suo tour mondiale “Genesis Revisited World Tour – Foxtrot at Fifty + Hackett Highlights”. Il tour segna il 50esimo anniversario del magnifico Foxtrot del 1972, album che mise i Genesis al centro della scena rock britannica.  Hackett si unì ai Genesis nel 1971, e fece il suo debutto in Nursery Cryme. L’album raggiunse un successo maggiore in Europa che in Gran Bretagna. Dopo molti tour, sostenuti dai riscontri del pubblico, i Genesis furono incoraggiati a sperimentare composizioni sempre più lunghe e svilupparono la loro capacità di introdurre racconti forti. Ad anticiparlo il cantautore, ex voce degli Scomunica, Moreno Delsignore, vocal coach e virtuoso della chitarra, primo ad interpretare in studio il classico dei Queen “Innuendo”. Oltre ai tre album con la sua band e l’esordio da solista “Risveglio” (Vrec), ha realizzato il disco “Chamber Rock” (Vrec) con grandi classici del rock da lui rivistati in chiave acustica.


Sabato 8 luglio saliranno per la prima volta sul palco del Blues i Baustelle: la band toscana di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini ha appena pubblicato il nuovo album “Elvis”. Fin dall’album di esordio “Sussidiario illustrato della giovinezza”, per arrivare all’ultimo disco, passando per i grandi classici come “Charlie fa surf”, i Baustelle si sono distinti nel panorama musicale italiano per aver raccontato la contemporaneità con un linguaggio rivoluzionario, diretto, profondo e con sonorità volutamente vintage, dando inizio ad una vera e propria tendenza. Prima della band si terrà lo spettacolo di Maurizio Pirovano: il cantautore e chitarrista lecchese presenterà il suo sesto album “Adesso” (Latlantide). In Piazza della Sala alle ore 18:00 esibizione degli allievi delle Pistoia Blues Clinics.

Domenica 9 luglio si preannuncia una incredibile serata di rock blues internazionale particolarmente ricca: oltre al grande ritorno della blueswoman Ana Popovic che presenterà il suo nuovo album “Power” appena uscito (artistXclusive), come co-headliner ci saranno i Wolfmother di Andrew Stockdale che chiuderanno la serata. Infatti, in attesa dell’uscita del loro nuovo album “Rock Out”, la band ha annunciato il tour mondiale per promuovere il sesto album in studio. Ad aprile è uscito il singolo “Stay a  Little Longer” come anticipazione.  In scaletta anche un’altra band internazionale: da Los Angeles i Dirty Honey infiammeranno il pubblico. Ci sarà spazio anche per il bluesman partenopeo Gennaro Porcelli che presenterà il suo terzo lavoro “Me, You and the Blues” (Soundinside Rec). Ad inizio serata si esibiranno i tre vincitori del contest Obiettivo BluesIn.


Lunedì 10 luglio spazio al tour mondiale della violinista californiana Lindsey Stirling che presenterà “Snow Waltz” il suo ultimo lavoro discografico uscito a fine 2022. La celebre violinista, che unisce al suo magico suono di violino, dubstep e danza, con 6 album pubblicati ha totalizzato in questi anni quasi 3 miliardi di visualizzazioni su YouTube e ottenuto oltre 12 milioni e mezzo di iscritti sui propri canali social. 


Martedì 11 luglio saliranno sul palco di Piazza Duomo Fiorella Mannoia e Danilo Rea con il nuovo spettacolo “Luce”. Uno straordinario sodalizio artistico per un live unico piano e voce in un’atmosfera intima e potente a lume di candela: il talento di due artisti eccezionali sarà infatti messo in luce anche da una moltitudine di candele che li circonderanno sul palco, creando un’atmosfera intima e potente. 

Chiuderà la manifestazione mercoledì 12 luglio il cantautore irlandese Damien Rice con un grande ritorno al festival dopo la sua partecipazione nel 2016. Era infatti il luglio del 2016 quando il cantautore irlandese incantava con la sua chitarra il pubblico attento del Festival salvo poi scendere dal palco e duettare con una giovanissima Francesca Michelin tra il pubblico. Dotato di uno stile non convenzionale, Rice preferisce improvvisare sul palco senza avere una setlist, e ancora predilige viaggiare in barca a vela piuttosto che con un tour bus, per questo motivo ha annunciato un altro tour in barca a vela nell’estate del 2023 che toccherà la Toscana il 12 luglio, regione che ama e dove ha vissuto in passato qualche mese.

PISTOIA BLUES FESTIVAL

Programma

5 LUGLIO
Piazza Duomo – inizio concerti ore 20.00
Jack Botts
Muro del Canto
Xavier Rudd

7 LUGLIO
Piazza Duomo – inizio concerti ore 21.00
Moreno Delsignore 
Steve Hackett

8 LUGLIO
Piazza della Sala – ore 18.00
Esibizione degli allievi delle Pistoia Blues Clinics

Piazza Duomo – inizio concerti ore 21.00
Maurizio Pirovano
Baustelle

9 LUGLIO
Piazza della Sala – ore 18.00
Esibizione degli allievi delle Pistoia Blues Clinics

Piazza Duomo – inizio concerti ore 19.30
vincitori Obiettivo Bluesin
Gennaro Porcelli
Ana Popovic
Dirty Honey
Wolfmother

10 LUGLIO
Piazza Duomo – inizio concerti ore 21.00
Lindsey Stirling

11 LUGLIO 
Piazza Duomo – inizio concerti ore 21.00
Fiorella Mannoia e Danilo Rea

12 LUGLIO
Piazza Duomo – inizio concerti ore 21.00
Damien Rice

I biglietti per tutti gli spettacoli sono disponibili in prevendita su
www.ticketone.it 
www.ticketmaster.it 
www.vivaticket.it 
Punti vendita autorizzati.

Related posts

BLACK VEIL BRIDES: riaperti i rimborsi!

Redazione

JUMPSCARE: nuova ristampa limitata in musicassetta

Redazione

SKYEYE: pubblicato il terzo trailer dell’album

Redazione

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.