VeroRock
Image default
Live Report

KRYPTONOMICON + Warmblood + Apocrypal: il report della serata @ Birreria San Giorgio Costabissara (Vicenza)!

Un festival estremo “a pagamento” (che più che altro è stato una sorta di contributo richiesto) in una
birreria?? Sì…esatto! Ma dove sta scritto che una birreria non possa essere una location ideale per ospitare
una serata di questo tipo? Se poi, il livello della musica espressa dai protagonisti chiamati in causa, è di alto
profilo e contenuto tecnico, francamente non vedo dove stia il problema di fondo …se poi, oltre alla
perfetta organizzazione dell’evento da parte della Mostro Production in collaborazione con Grave Sin
Booking (orari rispettati al minuto), aggiungiamo la qualità e l’acustica del palco interno della fantastica
Birreria San Giorgio, assolutamente all’altezza per eventi di questa caratura, abbiamo il quadro perfetto di
una serata riuscita alla grande, testimoniata da una cospicua presenza di pubblico, proveniente non solo dal
limitrofe capoluogo vicentino, ma un po’ da tutto il Veneto, con virate di alcuni lombardi e friulani a seguito
e a supporto delle loro band.
Alle 21 in punto, aprono le danze macabre gli estremi veronesi Apocrypal, dediti ad un massacrante ed
invasato black /death vecchia scuola norvegese, diretta e senza fronzoli. Nonostante siano solo in tre,
questi ragazzi hanno l’adrenalina nelle vene e un tiro micidiale, ben testimoniato anche nell’ EP e dai ben
due dischi finora al loro arrivo! Un ora di puro devasto, e di musica non adatta ai deboli di cuore e ai
sentimentali, che ha saputo ben riscaldare gli animi impuri dei presenti. Un veloce e rapido cambio palco
(allestito con dei poster giganti molto belli di tela con il logo della band), introduce i lombardi (di Lodi)
Warmblood, un trio dedito ad un death metal decisamente più tecnico, virante al thrash classico, ma con
punte di prog al suo interno. Davvero un mix ed un sound interessante ed originale, specie se i protagonisti,
sono come in questo caso, tecnicamente efficenti e preparati. La differenza nella band la fa sicuramente la
personalità e il carisma del vocalist/chitarrista, in possesso di una voce cavernosa alla Sepultura dei bei
tempi mista Suffocation, ma dotato pure di una grande padronanza chitarristica, dove intreccia e disegna
assoli diabolici ed allucinanti. Degna di nota anche la prova della bravissima batterista, che non perde mai
un solo tempo di battuta, nonostante la velocità di esecuzione e i continui cambi tempo che il genere
impone… Una vera sorpresa e rivelazione! Tocca ora ai più navigati thrashers friuliani Kryptonomicon,
scelti come Headlinear nell’occasione, chiudere la kermesse e tenere alti i giri del motore…e direi che ci sono
riusciti alla grandissima, grazie alla loro miscela a base di Celtic Frost ed Hellhammer, che segue fedelmente
la linea degli ex Karnak, storica band da cui provengono. Tanta esperienza messa in campo, e tanto
mestiere per i nostri amici, che nonostante siano attivi solo dal 2019, si sente chiaramente di che pasta sono
fatti, da dove provengono e in quale epoca si sono formati, ovvero nei famigerati anni 80, e figli della
vecchia guardia metal! Grandi!
Una bellissima serata da ricordare, dove siamo usciti tutti vincitori: in primis le bands e i promoter
organizzatori dell’evento, la Birreria San Giorgio, che ci ha dissetato e saziato com ottime birre e bruschette,
e il pubblico , che si è divertito e visibilmente soddisfatto! Alla prossima!
Alessandro Masetto

Related posts

THE PINEAPPLE THIEF + O.R.k., Roma, 22/02/19 – Melodie eteree e “porcospini” crimsoniani!

Raffaele Pontrandolfi

DELAIN: Report del concerto milanese!

Paolo Pagnani

ROCK IN PARK OPEN AIR 1 EDITION, Cerea (VR), 14/07/19 – Il live report della terza serata!

Alessandro Masetto

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.