VeroRock
Image default
News SOMMARIO

AL DI MEOLA & L’ORCHESTRA SINFONICA DI MATERA: ospite della XXIII edizione del Festival Duni, Sabato 12 al Auditorium R. Gervasio (Matera) e Domenica 13 novembre al Cineteatro Don Bosco (Potenza)!

COMUNICATO STAMPA

Al Festival Duni sarà ospite il chitarrista di fama mondiale Al Di Meola: due date imperdibili che chiudono la XXIII edizione del festival con l’Orchestra Sinfonica di Matera diretta da Fabrizio Festa.

Il 12 novembre Di Meola, che in decenni di attività ha collezionato tre dischi d’oro e più di sei milioni di album venduti, sarà all’Auditorium R. Gervasio di Matera. Il 13 novembre, l’appuntamento è al Cineteatro Don Bosco di Potenza.

Il chitarrista Al Di Meola accompagnato dall’orchestra sinfonica di Matera, si esibirà presso il Cineteatro Don Bosco di Potenza all’interno del Festival Duni.
Di Meola è un chitarrista americano di origini italiane, precisamente di Cerreto Sannita.
Nel 1971 si iscrive al Berklee College of Music a Boston (Massachusetts). Nel 1974 si unisce alla band di Chick Corea, i Return to Forever, fino alla rottura avvenuta nel 1976.
Di Meola esplora nella sua carriera diversi stili, è noto per i suoi lavori jazz fusion con influenze di musica latina.

Vince quattro volte il titolo di migliore chitarrista jazz assegnato tramite votazione dei lettori della rivista Guitar Player Magazine.

Lo studioso di chitarra Robert Lynch ha dichiarato su Di Meola: “Nella storia della chitarra elettrica, nello sviluppo dello strumento dal punto di vista puramente tecnico nessuno ha fatto di più di Di Meola. La sua conoscenza completa dei vari stili e scale è semplicemente incredibile. Mi sento privilegiato nell’aver potuto studiare il suo lavoro in tutti questi anni.
Oltre ad una prolifica carriera solista, Di Meola realizza collaborazioni con il cantante e musicista greco George Dalaras, con il cantante sardo ex Tazenda Andrea Parodi, il bassista Stanley Clarke, il violinista Jean-Luc Ponty, il tastierista Jan Hammer e formato un trio con i chitarristi John McLaughlin e Paco de Lucía. Agli inizi della sua carriera, come evidenziato nel suo primo album solista Land of the Midnight Sun (1976), Di Meola si distingue per la sua maestria tecnica ed i suoi assoli e composizioni complessi e molto veloci.

Fin dai primi album, Di Meola inoltre inizia ad interessarsi e ad esplorare la cultura Mediterranea ed i generi musicali acustici ad essa appartenenti come il flamenco, esempi ne sono i brani Mediterranean Sundance e Lady of Rome, Sister of Brazil dall’album Elegant Gypsy (1977). I suoi primi album sono oggi diventati punti di riferimento e di influenza per molti chitarristi rock e jazz. Di Meola successivamente esplora la musica latina ibridata al genere jazz fusion in album come Casino e Splendido Hotel. Dimostra di possedere anche un tocco più sottile ed intimo su brani acustici come Fantasia Suite for Two Guitars dall’album Casino e sul live album registrato con McLaughlin e De Lucia, Friday Night in San Francisco. Questo album è diventato uno degli album di chitarra acustica più popolari di sempre, vendendo due milioni di copie nel mondo. Nel 1980, Di Meola va in tour con il chitarrista e rocker latino Carlos Santana.

Con l’album Scenario, esplora i generi elettronici del jazz in collaborazione con il tastierista Jan Hammer (compositore della colonna sonora della serie tv Miami Vice). Coerentemente con i gusti in voga negli anni ’80, si avvicina all’utilizzo dei sintetizzatori in album come Soaring Through a Dream. Nel corso degli anni ’90, Di Meola registra album più vicini al genere della World music e ai moderni stili latini, scostandosi più dal jazz. Nel 2004 collabora con l’interprete sardo Andrea Parodi, con il quale intraprende una tournée mondiale chiamata Midnight in Sardinia. Nel 2005 esce l’album Midsummer Night in Sardinia che raccoglie i momenti migliori di questa tournée. Nel 2020 collabora con Dodi Battaglia, ex chitarrista dei Pooh, per il brano One sky.

Regista:

Direttore: Fabrizio Festa

Cast:

Al di Meola |Orchestra Sinfonica di Matera | Chitarra: Peo Alfonsi | Percussioni: Sergio Martinez

Genere:

Concerto Live

Anno:

2022

Durata:

120 min

È possibile acquistare il biglietto presso il Teatro Guerrieri (piazza Vittorio Veneto 23, Matera – 0835 334116), la Cartolibreria Montemurro (via delle Beccherie n. 69, Matera, – 0835 334411) e sulla piattaforma Webtic o, direttamente, sul luogo dell’evento; per la data del 13 novembre, la prevendita è presso il Cineteatro Don Bosco (Piazza Don Bosco, Potenza, 0971 445921), tutti i giorni dalle 18:30 alle 21:00, o online su cineteatrodonbosco.com

Per info > www.festivalduni.it

Related posts

SYMPHONY X + Savage Messiah, Roma, 12/05/19 – An Eternal Metal Symphony!

Raffaele Pontrandolfi

GENUS ORDINIS DEI: lanciano “Torture”, quinto episodio estratto da “Glare of Deliverance” nuovo LP della band

Raffaele Pontrandolfi

EPICA: presentano ‘The Road to ΩMEGA’!

Redazione

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.