VeroRock
Image default
News

WHITE VOID: pubblicano il primo singolo ‘Do. Not. Sleep.’. Preordini di “Anti” attivi!

COMUNICATO STAMPA

L’eclettica band hard rock norvegese WHITE VOID pubblica ‘Do. Not. Sleep.’, il primo singolo tratto dall’album di debutto “Anti”, in uscita il 12 marzo 2021 su Nuclear Blast.
 
https://youtu.be/oJJQCSNRxfA
 
I preordini del disco sono attivi: http://nblast.de/WhiteVoid-Anti (fisico) | http://nblast.de/WhiteVoidAntiPreSave (digitale)
 
Il leader della band e compositore Lars Nedland (Borknagar, Solefald) commenta: “‘Do. Not. Sleep.’ parla della strana miscela di confusione, rivolta ed accettazione che segue il riconoscimento dell’assurdità dell’esistenza. Inoltre, si tratta di far sì che il rock duro degli anni Settanta, dominato dalla chitarra, combatta la sfrontatezza new wave degli anni Ottanta. Come se Charles Bronson si misurasse contro un pavone. L’idea è chiara. Il video è stato girato durante un’intensa giornata di ottobre ed è stato diretto dal vostro Magne Hage. Questa è la vostra introduzione: benvenuti nel Vuoto”.
 
Tracklist:
1. Do. Not. Sleep.
2. There is No Freedom but the End
3. Where You Go, You’ll Bring Nothing
4. The Shovel and the Cross
5. This Apocalypse is for You
6. All Chains Rust, all Men Die
7. The Fucking Violence of Love
8. The Air was Thick with Smoke
 
Il disco sarà disponibile nei seguenti formati
CD Jewelcase
CD Jewelcase + toppa (limitato a 200)
Gatefold LP – Black
Gatefold LP – White (limitato a 300)
Gatefold LP – Pink + Grey Splatter (limitato a 100)
Digitale
 
WHITE VOID sono assenza di direzione e di senso nella vita. È una descrizione della disarmonia fondamentale tra la ricerca di senso dell’individuo e l’assenza di senso dell’universo.
 
Gli eclettici hard rocker WHITE VOID sono un gruppo curioso. Forgiati nello spazio tra l’occult rock degli anni Settanta, l’hard rock senza scuse degli anni Ottanta e il movimento della New Wave inglese, si equilibrano sull’orizzonte degli eventi che separa il vecchio dal nuovo. Aggressione e melodia. Sogno da pulsione.
 
Aggiungete a questo il fatto che i membri dei WHITE VOID hanno il loro background nel black metal norvegese, nell’elettronica chiptune, nella musica pop e nel blues, e capirete perché “Anti” è un album difficile da definire. È oscuramente melodico, è animato ed è pregno di tormentoni, riff e fraseggi. Vantando un’attitudine spudorata, però, si presenta come profondamente fedele al nucleo della nostra comune eredità hard rock.
 
Al centro dei WHITE VOID si trova Lars Are Nedland, da tempo membro di BORKNAGAR e SOLEFALD. Alla guida di un team di musicisti tra cui Tobias Solbakk (IHSAHN), il guru dell’elettronica Vegard Kummen e il virtuoso del blues rock Eivind Marum, naviga con determinazione ed eleganza nelle acque dei riff hard rock, delle armonie new wave e degli assoli blues rock.
 
Comunque, “Anti” probabilmente non è come si pensa. È un album pieno di contrasti e riferimenti, sia musicalmente che filosoficamente. Il concept si basa sull’Assurdismo di Albert Camus e parla di come affrontare un’esistenza intrinsecamente assurda. Musicalmente attinge al passato, ma si forgia verso il futuro. E il risultato? Beh, entrate nel Vuoto per scoprirlo!
 
WHITE VOID sono:
Lars Nedland – Voce
Tobias Solbakk – Batteria
Vegard Kummen – Basso
Eivind Marum – Chitarra
 
WHITE VOID online:
https://www.facebook.com/whitevoidofficial
https://www.instagram.com/whitevoidofficial/
https://twitter.com/white_void_band
http://nblast.de/subs-wv-yt
https://www.whitevoid.bandcamp.com

Related posts

Primitive Mule: esce oggi il nuovo singolo “Man On the Street”

Raffaele Pontrandolfi

MESHUGGAH: entrano nei Sweetspot Studios per il nuovo disco e annunciano il ritorno di Fredrik Thordendal!

Redazione

VREC MUSIC VIRTUAL FESTIVAL: Sabato 20 febbraio alle 21:00 con Alteria, Paolo D’Ambrosio (Mistonocivo), Ninfea, PFZ, SETA, Setta.

Redazione

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.