VeroRock
Image default
News SOMMARIO

WHITE VOID: firmano per Nuclear Blast Records!

COMUNICATO STAMPA

L’eclettica band hard rock norvegese WHITE VOID ha firmato per Nuclear Blast Records, che pubblicherà l’album di debutto “Anti” il 12 marzo 2021. I WHITE VOID sono la nuova creatura di Lars Are Nedland (BORKNAGAR, SOLEFALD) che dichiara: “La vita è assurda, il che significa che a volte si verificano strane coincidenze. Come il fatto che le strade dei WHITE VOID e di NUCLEAR BLAST si siano incrociate nel momento perfetto all’interno di un anno come il 2020. Sono entusiasta di lavorare con la più grande e rinomata etichetta hard rock e metal del mondo per far entrare i WHITE VOID nelle orecchie e nelle menti degli amanti della musica di tutto il pianeta, e sono fiducioso che sarà un’impresa prolifica per tutti coloro che vi sono coinvolti. Abbiamo alcuni assi nella manica piuttosto speciali, quindi oltrepassiamo l’orizzonte degli eventi e lasciamoci trascinare nel Vuoto. Vi aspetta un viaggio!“.
 
Jens Prueter, capo A&R di Nuclear Blast Europa, aggiunge: “Lars Nedland mi ha sempre sorpreso fin da quando ha formato i SOLEFALD e si è unito ai BORKNAGAR qualche anno dopo. Una mente musicale libera con un grande senso della composizione. E sono rimasto ancora più sorpreso quando ho sentito i primi mix dei WHITE VOID. Non mi aspettavo una versione moderna di BLUE ÖYSTER CULT con un tocco di NEW MODEL ARMY, il tutto combinato con la filosofia dell’assurdo di Albert Camus. Nel caso in cui questo suoni un po’ troppo pesante, potremmo anche scherzare sulla ‘Risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto’ di Douglas Adams: è 42. Sono molto felice di unirmi a Lars e ai suoi compagni nel loro viaggio nel vuoto, un vuoto che è perfettamente riempito con alcune delle migliori canzoni che io abbia sentito quest’anno“.
 
Di seguito una piccola anticipazione dell’album di debutto dei WHITE VOID“Anti”:
 https://youtu.be/YVPZKPxaKw4
 
WHITE VOID sono assenza di direzione e di senso nella vita. È una descrizione della disarmonia fondamentale tra la ricerca di senso dell’individuo e l’assenza di senso dell’universo.
 
Gli eclettici hard rocker WHITE VOID sono un gruppo curioso. Forgiati nello spazio tra l’occult rock degli anni Settanta, l’hard rock senza scuse degli anni Ottanta e il movimento della New Wave inglese, si equilibrano sull’orizzonte degli eventi che separa il vecchio dal nuovo. Aggressione e melodia. Sogno da pulsione.
 
Aggiungete a questo il fatto che i membri dei WHITE VOID hanno il loro background nel black metal norvegese, nell’elettronica chiptune, nella musica pop e nel blues, e capirete perché “Anti” è un album difficile da definire. È oscuramente melodico, è animato ed è pregno di tormentoni, riff e fraseggi. Vantando un’attitudine spudorata, però, si presenta come profondamente fedele al nucleo della nostra comune eredità hard rock.
 
Al centro dei WHITE VOID si trova Lars Are Nedland, da tempo membro di BORKNAGAR e SOLEFALD. Alla guida di un team di musicisti tra cui Tobias Solbakk (IHSAHN), il guru dell’elettronica Vegard Kummen e il virtuoso del blues rock Eivind Marum, naviga con determinazione ed eleganza nelle acque dei riff hard rock, delle armonie new wave e degli assoli blues rock.
 
Comunque, “Anti” probabilmente non è come si pensa. È un album pieno di contrasti e riferimenti, sia musicalmente che filosoficamente. Il concept si basa sull’Assurdismo di Albert Camus e parla di come affrontare un’esistenza intrinsecamente assurda. Musicalmente attinge al passato, ma si forgia verso il futuro. E il risultato? Beh, entrate nel Vuoto per scoprirlo!
 
WHITE VOID sono:
 
Lars Nedland – Voce
Tobias Solbakk – Batteria
Vegard Kummen – Basso
Eivind Marum – Chitarra
 
WHITE VOID online:
https://www.facebook.com/whitevoidofficial
https://www.instagram.com/whitevoidofficial/
https://twitter.com/white_void_band
http://nblast.de/subs-wv-yt
https://www.whitevoid.bandcamp.com

Related posts

KALEDON + Kalidia + Edoardo Taddei Trio, Roma, 23/03/19 – Reunion show all’insegna dell’epicità!

Redazione

THE 69 EYES: è disponibile il “Worldwide Live Stream Revisited”

Redazione

ANVISION: Prog Metal from Poland!

Chiara Giuliani

Leave a Comment