VeroRock
Image default
News SOMMARIO

STEVE HACKETT: a grande richiesta, l’ex Genesis torna in Italia per 6 nuovi live, dopo il grande successo del World Tour 2022!

COMUNICATO STAMPA

STEVE HACKETT

GENESIS REVISITED WORLD TOUR
FOXTROT AT FIFTY + HACKETT HIGHLIGHTS 
DOPO L’ENORME SUCCESSO DI PUBBLICO DEL 2022 WORLD TOUR
IL LEGGENDARIO CHITARRISTA DEI GENESIS
TORNA A GRANDE RICHIESTA PER ALTRI SEI LIVE NEL NOSTRO PAESE

6 luglio BRESCIA
7 luglio PISTOIA  
8 luglio OSTIA ANTICA (ROMA)
10 luglio CASERTA
12 luglio FERRARA
13 luglio PALMANOVA (UDINE)

Dopo l’enorme successo dell’ultimo tour che lo ha visto protagonista di una serie di concerti sold out in autunno nel nostro paese, il leggendario chitarrista dei Genesis Steve Hackett torna a grande richiesta di pubblico con lo spettacolo “Genesis Revisited – Foxtrot at Fifty + Hackett Highlights“.

Hackett sarà nuovamente in Italia quest’estate per sei nuove tappe. Queste le città e le date: 6 luglio Brescia (Arena Campo Marte); 7 luglio Pistoia (Piazza Duomo); 8 luglio Ostia Antica, Roma (Teatro Romano); 10 luglio Caserta (Belvedere di San Leucio); 12 luglio Ferrara (Piazza Trento Trieste); 13 luglio Palmanova, Udine (Piazza Grande). I biglietti sono in prevendita sul circuito Ticketone. Tutti gli show sonoorganizzati e prodotti da Musical Box 2.0 Promotion, Vincenzo Berti e Gianluca Bonanno per Ventidieci e Solo Agency Limited.

Genesis Revisited – Foxtrot at Fifty + Hackett Highlights” è la tournée che segna il 50esimo anniversario del magnifico Foxtrot del 1972,album che mise i Genesis al centro della scena rock britannica.  Hackett si unì ai Genesis nel 1971, e fece il suo debutto inNursery Cryme. L’album raggiunse un successo maggiore in Europa che in Gran Bretagna. Dopo molti tour, sostenuti dai riscontri del pubblico, i Genesis furono incoraggiati a sperimentare composizioni sempre più lunghe e svilupparono la loro capacità di introdurre racconti forti. Questo, a sua volta, diede a Peter Gabriel una maggior opportunità di assecondare la teatralità, aumentando così il profilo della band.

“Credo che Foxtrot sia stato allora una magnifica conquista per i Genesis” ha dichiarato Steve Hackett “Credo che non ci sia nemmeno una traccia debole nell’album, hanno tutte i loro punti di forza e sono impaziente di poter suonare dal vivo l’intero album”

Steve Hackett è accompagnato sul palco da musicisti d’eccezione: alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods); alla batteria, percussioni e voce Craig Blundell (Steven Wilson); al sax, flauto e percussioni Rob Townsend (Bill Bruford); al basso e chitarra Jonas Reingold (The Flower Kings); alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy).

INFO TOUR ITALIANO

www.hackettsongs.com

www.musicalbox2-0promotion.it

www.ventidieci.it

STEVE HACKETT GENESIS REVISITED WORLD TOUR 2023

“FOXTROT AT FIFTY + HACKETT HIGHLIGHTS”

Giovedì 6 luglio BRESCIA Arena Campo Marte      

Venerdì 7 luglio PISTOIA Piazza Duomo    

Sabato  8 luglio OSTIA ANTICA (Roma) Teatro Romano         

Lunedì 10 luglio CASERTA Belvedere di San Leucio 

Mercoledì 12 luglio FERRARA Piazza Trento Trieste     

Giovedì 13 luglio PALMANOVA (Udine) Piazza Grande

Related posts

GENUS ORDINIS DEI: presentano “Judgement”, sesto episodio estratto da ‘Glare of Deliverance’

Redazione

LACE: il videoclip di “My Lost Goodbye”!

Redazione

CLAUDIO “GALLO” GOLINELLI: Lo storico bassista della Steve Rogers Band

Raffaele Pontrandolfi

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.