VeroRock
Image default
Interviste SOMMARIO

RUN CHICKEN RUN: Pronti ad una scarica Heavy?

Risponde Leonardo Piccioni

Ciao ragazzi! Come va la ripresa dopo le vacanze? Novità per la band? Ciao a tutti! La ripresa va bene, anche perchè non ci siamo mai fermati! Abbiamo lavorato tutta l’estate in sala prove per il nuovo album (spoiler!) e per i prossimi live!

Raccontateci un po’ com’è nato il progetto e come mai avete scelto questo nome particolare! Il Progetto è nato dall’idea di Michele Montesi, Paolo Scarabotti e mia. Abbiamo iniziato a lavorare insieme a dei brani di Michele e abbiamo visto che la cosa funzionava. Successivamente ci sono stati diversi ragazzi alla batteria ma ora con Mattia Bastari siamo alla formazione definitiva. Il nome è nato da un’esperienza lavorativa mia e di Michele. Condividiamo infatti lo stesso luogo lavorativo, un’azienda avicola. A fine giornata produttiva stavamo controllando un impianto ed abbiamo notato che nel vuoto della sala c’era un pollo, che era appunto scappato. Il caso vuole che era lo stesso periodo che abbiamo iniziato a suonare insieme quindi, RUN CHICKEN RUN ci sembrava il nome più appropriato.

So che siete giunti al vostro III album; quali sono finora le esperienze più preziose che avete “guadagnato” lato produzione e live? Sicuramente quest’ultimo è l’album che “preferiamo”. E’ quello più lavorato e studiato. Guardando indietro però ricordo gli altri due e la soddisfazione nell’incidere qualcosa che è uscito davvero velocemente e naturalmente. Dal punto di vista dei live ce ne sono davvero tanti che tornando a casa abbiamo pensato: WOW. L’apertura ai Lacuna Coil, il mini tour italiano dei Diamond Head dei quali eravamo gruppo spalla, alcune serate in particolare a Roma e in giro.. Live stupendi ce ne sono stati tanti, e la cosa più Preziosa è sicuramente la riposta del pubblico. Fantastico.

Quali sono i vostri punti di riferimento musicali? Abbiamo diverse influenze e credo si senta nei brani. Potrei citare Ac Dc, Guns n roses ed altri gruppi, ma la verità è che ognuno ha un percorso musicale diverso, e si miscelano naturalmente ed in maniera spontanea in sala prove.

Tra i vari artisti per i quali avete aperto, quale show è stato per voi più intenso? Difficilissimo da dire, però potrei dividere due categorie. L’emozione più grande dovuta al TANTO pubblico che c’era credo sia stato in apertura ai Lacuna Coil. Bellissimo. Però l’esperienza fatta con i Diamond Head è rimasta nel cuore, tutte le serate sono state davvero intense.

Quali sono le tematiche più presenti nei vostri brani? Più che altro i testi parlano di argomenti leggeri, difficilmente li facciamo impegnati. Vogliamo che la nostra musica faccia divertire, quindi anche I testi!

Volete lasciare un messaggio/saluto ai lettori di Verorock? Intanto un ringraziamento per questa intervista! Seguiteci e venite a trovarci live, perchè ci divertiremo insieme!

Related posts

TOTO: il nuovo live album ‘With A Little Help From My Friends’, in uscita il 25 Giugno!

Redazione

MORK: live in streaming gratuito per celebrare l’uscita di “Katedralen”

Redazione

MADVICE: firmano per la Nova Era Records!

Redazione

Leave a Comment

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.